Sarbeeb: The Art of Oblique Communication in Somali Culture

Said Sheikh The late Prof Said S. Samatar

Said Sheikh
The late Prof Said S. Samatar

Sarbeeb: The Art of Oblique Communication in Somali CultureNovember 24, 2016
Prof. Said S. Samatar


Editor’s note: Today, November 24, 2016 marks the 12th anniversary of WardheerNews. To commemorate this occasion and one of the greatest scholars Somali speaking people have produced, the late Professor Said Samatar, contribution to WardheerNews, we would like to re publish Sarbeer: The Art of Oblique Communication in Somali Culture. Sarbeeb (written in 1995) is vintage Professor Said Samatar—reflective, cautionary and sobering. Said takes a look at the past in order to make a cogent point about our current national morass. Samatar does so by showing that, in contrast to the lawless chaos that reigns supreme among Somalis today, precolonial pastoral Somalia possessed a vibrant corpus of constraining social sanctions that regulated inter-ethnic relations. One such sanction was the cultivation of “the art of oblique communication” that governed inter-clan interactions. As Samatar demonstrates, pastoral elders of yesteryear had, through bitter experience, learned to address one another—calmly, softly, respectfully—in veiled, soothing indirect speech. Many a blunt word, as the saying goes, had a sharp edge, and the effect of a sharp edge is usually a pool of spilled blood.

Said Sheikh The late Prof Said S. Samatar

Said Sheikh
The late Prof Said S. Samatar

To step back from the brink, Saahid and Feetin, the principals of the first poetic exchange below, resort to circuitous semantics, each singing about a “proverbial mare” when what they are really alluding to concerns the pains of a grief-stricken groom trying to find a face-saving, non-offensive way of squirming out of a bad marriage.

It is Somalia’s great misfortune today that her muddled folk have lost the culture of cautious discourse that characterized the world of their pastoral forebears without acquiring in its place a measure of the manners and methods of modern life. We have, that is, transitioned to zero! The result: a country drenched in bloodshed. Off to the essay now:

Most societies have stylized forms of discourse and ritual action that serve to establish indirect but powerful patterns of communication. The symbols and idioms for expressing a stylized discourse vary greatly, from the mundane to the sublime and from the ordinary to the bizarre. Among the Somalis of the Horn of Africa, the dominant medium for addressing a hidden discourse is poetry – oral and written. This is the form of art that pervades so deeply the social fabric of Somali society.
__________________

The Somalis have been described as a “nation of Poets” whose poetic heritage is intimately linked to the vicissitudes of the people’s daily life. In the great demoralization that followed the collapse of the Somali state, some Somalis turned for inspiration to what a former president has called “ and asset of inestimable value” – namely, their lyrical poetry that moves the Somalis in almost primeval ways, alternately inspiring them for good or inflaming them for evil.

From early times foreigners who studied Somali language and culture observed the centrality of oral poetry in Somali literary temper and tastes. For example, , in 1854 the romantic and highly eccentric British explorer, Sir Richard Burton, entered the Somali coast town of Zayla ‘ disguised as a Muslim holy man and traveling under the pseudonym of al_Hajj Abdullah. Burton who spoke flawless Arabic and knew Islamic theology well, resided in Zayla’ for some months impressed the inhabitants with his considerable Islamic learning and by some accounts induced them to appoint him the imam of the mosque of Zayla’, where he allegedly regularly led the faithful in Friday prayer.

Burton ‘s impressions of life in the Somali coast and the city of Harar , which he visited some months later, are recounted in his book entitled, with characteristic Victorian arrogance, the First Footsteps in East Africa . Among the phenomena that Burton reported with astonishment was the high level of interest in literature, oral poetry in particular, found among the Somalis. A revealing passage records his amazement:

“ The country teams with poets” …. Every man has his recognized position in literature as accurately defined as though he had been reviewed in a century of magazines – the fine ear of this people causing them to take great pleasure in harmonious sounds and poetic expressions, whereas a false quantity or prosaic phrase excites their violent indignation…. Every chief in the country must have a panegyric to be sung by his clan, and the great patronize light literature by keeping a poet.

The power and influence of oral poets in Somali society, rightly noted but wrongly explained by Burton over a century ago, stem from more significant social enterprises than mere singing of tribal “panegyrics.” An important factor in the power and popularity of Somali poets was the versatile use made of their poetic craft in society. For example, poetry as a principal medium of mass communication. To a large extent, therefore, the pastoral poet’s prestige and influence rest on his ability, through the use of verbal art, to manipulate communication – in short, to exercise a monopolistic hold on the flow of information and ideas.

Given its alliterative and metrical regularity, Somali pastoral verse is easy to memorize, far more than prose. The significance of this fact is easy to grasp; in oral culture where writing is confined to the clerical and commercial establishment in the cities, the only library or reference material people have is memory. Thus events that are truly memorable in their clan affairs are committed to a poetic form, first to underscore their importance, and second, so they will endure in memory through the generations. In this way poetic versification enables the pastoralists not only to transmit information across considerable distances but also to record it for posterity. Hence, Somali pastoral verse functions both as social communicator and as archival repository.

Read more: Sarbeeb: The Art of Oblique Communication in Somali Culture

Momens History Society

Leave a comment

No comments yet.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

  • Daily Alert News

  • Political Analyst & Expert in East Africa politics Moment History Society

  • Dr. Ibrahim H. Abukar For President

  • Taariikh nololeedkii Imaam Axmad Gurey

  • taariikhda sheekh xasan barsane oo kooban

  • Reflections on the life and learning of Prof. Said Samatar

    Professor Said Samatar who died February 24, 2015

  • Recent Posts

  • Truth to Power

  • Wall Truth

  • RSS osservatore romano – Google News

    • Osservatore Romano: "Renzi coerente nel dimettersi" - Adnkronos - Adnkronos December 5, 2016
      AdnkronosOsservatore Romano: "Renzi coerente nel dimettersi" - AdnkronosAdnkronos"Il capo del governo aveva legato le sorti dell'esecutivo e il suo personale percorso politico a questa consultazione. Con coerenza ha tratto le conseguenze di ...L'Osservatore Romano sintetizza le difficoltà future, troppe divisioni ...Il MessaggeroRefe […]
    • Cardinale Stella: su L'Osservatore Romano, nuova “Ratio” per la ... - Servizio Informazione Religiosa December 8, 2016
      Cardinale Stella: su L'Osservatore Romano, nuova “Ratio” per la ...Servizio Informazione ReligiosaLa formazione dei sacerdoti deve essere “rilanciata, rinnovata e rimessa al centro”. Questo, sottolinea il cardinale Beniamino Stella a L'Osservatore Romano, è.altro »
    • Silence, Papa Francesco e l'incontro con il regista Martin Scorsese - Avvenire.it November 30, 2016
      Avvenire.itSilence, Papa Francesco e l'incontro con il regista Martin ScorseseAvvenire.itL'intervista viene pubblicata dall'Osservatore Romano. Ed è stata rilasciata dal regista americano dopo l'incontro con Papa Francesco che ha raccontato di aver letto «Silenzio», il libro di Shusaku Endo da cui è stata tratta la sceneggiatura del film […]
    • Osservatore Romano: “Renzi coerente nel dimettersi” - SiciliaInformazioni.com December 5, 2016
      SiciliaInformazioni.comOsservatore Romano: “Renzi coerente nel dimettersi”SiciliaInformazioni.com“Il capo del governo aveva legato le sorti dell'esecutivo e il suo personale percorso politico a questa consultazione. Con coerenza ha tratto le conseguenze di una sconfitta forse inattesa nella sua dimensione”. E' quanto sottolinea l'Osservatore . […]
    • L'Osservatore Romano: in prima pagina "l'Apocalisse climatica ... - Meteo Web December 2, 2016
      Meteo WebL'Osservatore Romano: in prima pagina "l'Apocalisse climatica ...Meteo WebL'Osservatore Romano apre in prima pagina con titolo “Apocalisse climatica“. “Il mondo – scrive il quotidiano della Santa Sede – è sull'orlo di un'apocalisse ...altro »
    • Bagnasco: 'E' l'ora di camminare insieme'. L'Osservatore Romano ... - ilgiornaleditalia December 5, 2016
      ilgiornaleditaliaBagnasco: 'E' l'ora di camminare insieme'. L'Osservatore Romano ...ilgiornaleditaliaL'Osservatore Romano, che nell'edizione appena andata in edicola nel pomeriggio di lunedì dedica al voto referendario il titolo di apertura "Renzi al Quirinale per presentare le dimissioni", scrive tra l'altro […]
    • “Valdinievole e non Terni”: Vezzosi critica lo studio dell'Osservatore ... - gonews November 28, 2016
      gonews“Valdinievole e non Terni”: Vezzosi critica lo studio dell'Osservatore ...gonewsCosì, il leonardista e direttore del Museo Ideale 'Leonardo' di Vinci, Alessandro Vezzosi richiama l'attenzione su un articolo pubblicato ieri, 27 novembre, sull'Osservatore Romano in cui si avvalora un nuovo studio dello storico dell'arte Luca […]
    • Osservatore Romano: "Renzi coerente nel dimettersi" - iL Meteo December 5, 2016
      Osservatore Romano: "Renzi coerente nel dimettersi"iL MeteoOsservatore Romano: "Renzi coerente nel dimettersi". "Tenuto conto anche della complessità della materia sulla quale si richiedeva il parere degli italiani, è opinione condivisa che il voto sia diventato fatalmente un giudizio sull'operato del capo del ...
    • La Congregazione per il Clero: i preti siano leali, mai ipocriti e con il ... - La Stampa December 7, 2016
      La StampaLa Congregazione per il Clero: i preti siano leali, mai ipocriti e con il ...La StampaLeali, per nulla rigidi, mai ipocriti e con il «senso del bello». È l'identikit del prete doc come viene tratteggiato nel nuovo documento sulla vocazione presbiteriale ...Santa Sede: promulgato “Il dono della vocazione presbiterale” per la ...Servizio Informaz […]
    • Papa Francesco e il legame con Maria Salus Popoli Romani - Avvenire.it December 8, 2016
      Avvenire.itPapa Francesco e il legame con Maria Salus Popoli RomaniAvvenire.it«Non mi sorprese affatto – ribadisce il cardinale, che ebbe modo di conoscere Bergoglio durante il suo impegno come nunzio apostolico in Bolivia –, anche perché mi aveva confidato anni prima che la Basilica della Salus Populi Romani era una tappa ...
  • RSS avvenire – Google News

    • Papa: rigidità e mondanità, un disastro per i sacerdoti - Avvenire.it December 9, 2016
      Avvenire.itPapa: rigidità e mondanità, un disastro per i sacerdotiAvvenire.it8 dicembre Immacolata Concezione, una storia di bellezza. Andrea Galli. In libreria Esce in un volumetto l'intervista del Papa a Avvenire. Francesco Ognibene. Intervista al giornale belga Papa: sì a Stato laico, no a laicismo e fondamentalismo. Primo ...altro »
    • La mediazione di Renzi con i dem: Gentiloni premier e voto a giugno - Avvenire.it December 9, 2016
      Avvenire.itLa mediazione di Renzi con i dem: Gentiloni premier e voto a giugnoAvvenire.itIl segretario: mi fido di Mattarella, mai un esecutivo contro di me. Domenica colloquio decisivo con il Colle. L'alternativa è Delrio. Riproduci Chiudi il player. La mediazione di Renzi con i dem: Gentiloni premier e voto a giugno. Nel primo vero ...altro »
    • Papa: Nella tragica realtà dei migranti rivediamo quella del bambino ... - Avvenire.it December 9, 2016
      Avvenire.itPapa: Nella tragica realtà dei migranti rivediamo quella del bambino ...Avvenire.itIl presepe collocato in Piazza San Pietro richiama "la triste e tragica realtà dei migranti sui barconi diretti verso l'Italia. Nell'esperienza dolorosa di questi fratelli e sorelle, rivediamo quella del bambino Gesù, che al momento della nascita non […]
    • Caritas di Roma, 123 profughi accolti nelle parrocchie - Avvenire.it December 8, 2016
      Avvenire.itCaritas di Roma, 123 profughi accolti nelle parrocchieAvvenire.itDue i progetti attivati per rispondere all'appello lanciato da papa Francesco: coinvolti gli istituti religiosi e le famiglie. Riproduci Chiudi il player. Caritas di Roma, 123 profughi accolti nelle parrocchie. Sono 123 i richiedenti asilo e protetti ...altro »
    • Trovata morta la ragazza cinese scomparsa lunedì - Avvenire.it December 9, 2016
      Avvenire.itTrovata morta la ragazza cinese scomparsa lunedìAvvenire.itL'ipotesi più probabile è che sia stata investita da un treno. Ma la polizia indaga su un'eventuale violenza. La ragazza, 20 anni, aveva denunciato il furto della borsa poco prima di scomparire. Riproduci Chiudi il player. Il luogo del ritrovamento del ...altro »
    • Esce in un volumetto l'intervista del Papa a Avvenire - Avvenire.it December 7, 2016
      Avvenire.itEsce in un volumetto l'intervista del Papa a AvvenireAvvenire.itVa in libreria il volumetto che raccoglie l'intervista del Papa ad Avvenire, il dialogo con Stefania Falasca pubblicato venerdì 18 novembre e che ora Edb rilancia in una coedizione con il nostro quotidiano, aperta dall'editoriale di monsignor Marcello ...
    • Parità tra i sessi. Ma l'emancipazione è ancora lontana - Avvenire.it December 9, 2016
      Avvenire.itParità tra i sessi. Ma l'emancipazione è ancora lontanaAvvenire.itSono 14mila le frontaliere che ogni giorno si recano dalla regione di Yerbala, nel nord del Marocco. Riproduci Chiudi il player. Parità tra i sessi. Ma l'emancipazione è ancora lontana. Le donne possono dare un contributo essenziale alla lotta contro ...
    • "I migranti? Per i piccoli Comuni sono un'opportunità" - Avvenire.it December 8, 2016
      Avvenire.it"I migranti? Per i piccoli Comuni sono un'opportunità"Avvenire.itParla il sindaco di Sant'Alessio in Aspromonte, 400 abitanti e 50 ospiti stranieri. "Con l'avvio del progetto Sprar, oltre ai rifugiati sono tornati anche alcuni italiani". Riproduci Chiudi il player. I ragazzi di Sant'Alessio in Aspromonte dur […]
    • Incendio nel ghetto dei bulgari, morto un 20enne - Avvenire.it December 9, 2016
      Avvenire.itIncendio nel ghetto dei bulgari, morto un 20enneAvvenire.itUn ragazzo di 20 anni è morto carbonizzato nell'incendio scoppiato nel campo soprannominato il "ghetto dei bulgari" nella frazione La Pescia, nel comune di Foggia, tra Borgo Mezzanone e Tressanti. L'intervento dei vigili del fuoco è stato richiesto ...altro »
    • Fisco, bonus e previdenza: ecco la nuova legge di bilancio 2017 - Avvenire.it December 8, 2016
      Avvenire.itFisco, bonus e previdenza: ecco la nuova legge di bilancio 2017Avvenire.itLegge da 27 miliardi. Via all'Ape. Moody's: prospettive negative. Via libera con 166 sì, 70 no e 1 astenuto. Per l'anno prossimo nuovo taglio delle tasse, dal canone Rai all'evitato aumento dell'Iva. Riproduci Chiudi il player. Fisco, bonus e ...altr […]